Addobbare la casa

Durante il periodo natalizio siamo stimolati in modo compulsivo all’acquisto. Per spendere in modo consapevole bisognerebbe considerare ogni anno ciò di cui si ha a disposizione e quello di cui si necessita realmente, evitando così sprechi ed eccessi. Addobbare la casa in modo economico, senza rinunciare a quell’aspetto brillante e luccicante tipico delle feste, è possibile. Basta guardarsi intorno e adoperare oggetti di volta in volta scartati: barattoli in vetro o vasi in terracotta da decorare con nastri e corde in un colore in tema, per dare un aspetto festivo all’abitazione.

Il tris di candele

Un addobbo che si sposa con le festività è il tris di candele. Si realizza con estrema facilità e può essere decorato e abbellito con nastri avanzati e perline o strass all’esterno.
Occorrono tre barattoli, puliti e senza etichetta, in vetro. Due devono essere di dimensioni inferiori a quello centrale.
All’orlo si dovrà fissare una decorazione chiusa con un fiocco necessariamente corto.
Per i barattoli piccoli sono preferibili candele piccole, mentre il barattolo centrale dovrà contenere una candela dell’aroma che si preferisce (se il tris viene accesso a lungo è preferibile una fragranza che non disturba l’olfatto).
Il tris di candele potrà essere collocato al centro di un runner oppure all’ingresso o come centrotavola.

Il vaso con la stella di Natale

Un’altra idea economica ma scenografica è utilizzare la stella di Natale per creare un centrotavola vistoso. Si dovrebbe optare per una pianta di piccole dimensioni e usare un vaso in terracotta da decorare con nastri rossi, oro o avorio (in pratica fissarli all’orlo in modo tale che scendano filanti verso il basso). La tovaglia dovrebbe essere in tinta pastello, evitando colori scuri o opachi. Si potrebbero usare anche dei sottobicchieri, fatti a mano e decorati con motivi rustici per abbinarsi al vaso in terracotta. Si avrà l’impressione di passare il Natale o qualche altra festività corrente in montagna.