L’elettrodomestico che permette di preparare con facilità qualsiasi tipo di impasto

Fino a qualche anno fa era appannaggio dei soli professionisti, ma l’influenza degli chef e dei programmi televisivi ha fatto sì che cominciasse a comparire in molte case e che iniziasse a essere desiderata anche da chi chef professionista non è.

Stiamo parlando della planetaria, l’elettrodomestico che permette di preparare con facilità qualsiasi tipo di impasto: pane, pizza, pan di spagna, pasta fatta in casa, panna montata e perfino meringhe. Se poi si hanno in dotazione alcuni accessori, la planetaria può trasformarsi in un vero e proprio robot multifunzione, in grado di eseguire qualsiasi tipo di preparazione. La sua invenzione si deve a un artigiano svizzero, tale Daniel Peter, più noto per aver elaborato il procedimento per ottenere il cioccolato al latte, che nel 1862 progettò questa speciale impastatrice.

Al contrario di tanti altri piccoli elettrodomestici come fruste, sbattitori, robot, la planetaria può considerarsi una vera e propria impastatrice. Il doppio braccio meccanico, che imita i movimenti dei pianeti – il nome deriva da qui – fa girare la frusta su sé stessa e attorno al centro della ciotola e, toccando ogni punto della ciotola, dà vita a un impasto perfetto e uniforme con in più il vantaggio che a fine lavorazione le pareti saranno praticamente pulite.

Per decidere se questo elettrodomestico può essere utile è necessario tenere conto che può essere un ottimo aiuto per chi in cucina deve lavorare grandi quantità di impasto per volta, fa spesso pane, pizza, focaccia, biscotti e pasta fresca, ed esegue altre lavorazioni mentre prepara gli impasti. E’ necessario anche avere lo spazio dove posizionarla, sul piano di lavoro della cucina su uno scaffale dedicato. Se ne può invece fare a meno se si pensa di usarla solo per montare panna o albumi o se si fanno solo torte: per gli impasti liquidi va benissimo anche uno sbattitore elettrico, mentre per la pasta frolla è ottimo anche un robot. Il lavoro che svolgerà l’impastatrice farà risparmiare tempo e fatica e l’unica cosa che vi ritroverete a pulire al temine dell’utilizzo sarà il recipiente che, se realizzato con i materiali adeguati, potrà essere messo tranquillamente in lavastoviglie.

Naturalmente ce ne sono di tutti i prezzi e più la cifra sale, più aumenta la qualità. Alcuni modelli presenti nella fascia di prezzo intermedia sono dotati anche di display con tanto di programmi impostabili. Infine  ci sono modelli dalle prestazioni eccellenti:  materiali robusti e motori potenti, permettono di preparare qualsiasi tipo di impasto.

Il top della gamma sono le planetarie con ciotola termica. In questo caso sono presenti anche programmi per cucinare pietanze che necessitano di temperature costanti e un continuo mescolamento. Oltre alla planetaria, molte aziende permettono l’acquisto di accessori extra come la ciotola per il gelato, ciotole termiche, fruste in silicone, sfogliatrici e chi più ne ha più ne metta.